A Collection sostiene anche gli artisti emergenti collaborando con le principali fiere d’arte contemporanea e assegnando un Premio Residenza all’artista, o agli artisti, presentati dalle gallerie e selezionati da una giuria di esperti.

Premio A Collection 2021

Art Verona, Verona 15.10.21 – 17.10.21

Il Premio A Collection va a Serena Gamba e Sebastien Reuzé. È stato assegnato il Premio A Collection, il premio di produzione associato a un percorso di residenza che permette all’artista vincitore di disegnare un arazzo e di assistere alle fasi della tessitura. La commissione – composta da Francesca Taroni, Direttore responsabile di Living, Corriere della Sera e del sito living.corriere.it, Direttore di Abitare, Donatella Bollani, giornalista free-lance, web editor e podcaster per lo sviluppo di contenuti e iniziative speciali, docente 24Ore Business School e membro della Commissione ADI “Ricerca per le Imprese”, Roberto Bosi, responsabile di Casabella Formazione, direttore di ProViaggiArchitettura, professore a contratto di Progettazione Architettonica, Università di Firenze, Chiara Casarin, Direttore di A Collection APS e curatrice, promotrice del Premio, e Giovanni Bonotto, Presidente di A Collection APS, maestro tessitore e promotore del Premio – ha voluto premiare due artisti, Serena Gamba, rappresentata da Isolo 17 Gallery, Verona, per “la ricerca raffinata che invita l’osservatore, a partire dal linguaggio verbale, a creare la sua immagine visiva rendendola partecipe dell’atto creativo” e Sebastien Reuzé, rappresentato da UN-SPACED Gallery, Parigi, “che usa la fotografia con linguaggio pittorico creando una suggestione lirica. Entrambi incarnano lo spirito del premio volto alla creazione e della condizione del processo creativo dell’arazzo”.

Sebastien Reuzé, DSC3676 Soleil#2-16-F10, 2017, analog colour photography, 175x127cm. Courtesy UN-SPACED Gallery, Parigi.
Serena Gamba, Lettura e obnubilamento Cella n.3, grafite su tela, filo nero, 184 x 157 cm, 2001. Courtesy Isolo 17 Gallery, Verona.

Premio A Collection 2020

Art Verona, Verona 27.11.20 – 10.01.21

L'edizione digitale di Art Verona 2020 ha ospitato e promosso il premio residenza e produzione A Collection. La Giuria composta da Giovanni Bonotto (Presidente A Collection), Chiara Casarin (vicepresidente A Collection), Marcello Forin (collezionista) e Nicola Zanella (manager culturale, fondatore di Collective e contributor di Arteconomy 24 de Il Sole 24 ore) ha visionato le gallerie partecipanti ad ArtVerona e tutti gli artisti rappresentati e si è confrontata prendendo in esame autori appartenenti a generazioni e linguaggi molto diversi tra loro. Il Premio residenza A Collection ha l’obiettivo di sostenere gli artisti, metterli in gioco con una nuova produzione e far loro raccontare la natura più profonda del progetto artistico in un arazzo. Il gruppo ha unanimemente orientato la scelta verso Marc Bauer (Ginevra, 1975, rappresentato da Gilda Lavia, Roma) per la forza del suo linguaggio pittorico e per la delicata potenza che si trova nei suoi disegni oltre che per la sfida attivata dal suo uso del colore. Per Bauer, che ha recentemente vinto il Premio Meret Oppenheim 2020, una residenza in A Collection può significare una sfida in cui misurarsi con riferimenti culturali ed espressivi inediti.

Premio A Collection 2020

Arte Fiera, Bologna 21.01.20 – 23.01.20

Il Premio A Collection  per Artefiera di Bologna è stato assegnato a The Cool Couple, duo di artisti rappresentati da MLZ Art Dep di Trieste, con l'opera the worm - time travel stuff, 2018, stampa a getto d'inchiosto su carta baritata, cornice in alluminio, vetro museale, 70 × 55 cm. La giuria era composta da Giovanni Bonotto (presidente di A Collection), Chiara Casarin (vicepresidente di A Collection), Diego Bergamaschi, collezionista e Maria Chiara Valacchi, critica d'arte e curatrice indipendente. L’opera selezionata si presta per le sue proprietà formali e cromatiche a una interessante e sfidante traduzione linguistica in arazzo. La possibilità di rendere materico e tridimensionale questo lavoro aggiunge stimolo a un processo già molto articolato. Inoltre la ricerca condotta da The Cool Couple, indagando visivamente ambiti scientifici e matematici, verte su contenuti affini ad A Collection in cui arte e nuove tecnologie per l’ambiente si fondono.