L’arte contemporanea ritrova nell’antico linguaggio dell’arazzeria un prezioso medium. Combinazioni cromatiche, materiche e luministiche si plasmano nelle mani di pittori, scultori, fotografi, musicisti, poeti e architetti. La ricerca si snoda attraverso i secoli e si realizza in opere tessute di raffinata efficacia contemporanea.

L’idea dalla quale A Collection ha preso forma è un desiderio. Con il contributo degli artisti, è possibile unire l’attenzione per l’ambiente alla produzione di nuove straordinarie opere d’arte. Il percorso inizia dai progetti e si compie negli arazzi che vengono realizzati utilizzando anche materiali e tecnologie provenienti dalla ricerca sul riciclo della plastica in un processo certificato da GRS (Global Recycle Standards). Gli artisti vengono invitati a svolgere un periodo di residenza durante il quale si indagano tutte le possibilità creative e si mettono in gioco visione e professionalità. A Collection si fonda, quindi, sulla stretta relazione tra tecnologia, ricerca, contemporaneità e tradizione, ingredienti essenziali di un progetto rivoluzionario nel quale lusso e sostenibilità procedono all’unisono.

A Collection diventa Associazione di Promozione Sociale nel 2020 ma la sua storia è più lunga. Tutto inizia con un incontro tra Giovanni Bonotto e Chiara Casarin nel 2017. Bonotto aveva già maturato una serie di strategie per la tessitura di immagini di grandi dimensioni con l’uso di infiniti materiali e aveva realizzato degli arazzi poi esposti in importanti istituzioni come il Museo del Novecento a Firenze, al Teatro alla Scala di Milano o il Centre Pompidou di Parigi. Chiara Casarin, con un background da direttore museale e curatore d’arte contemporanea, ha coniugato la straordinaria maestria tessile con la creatività di giovani e affermati artisti, selezionandoli tra i più interessanti nel panorama contemporaneo.

A loro, si sono uniti:
→ Anna Foffani (office management)
→ Giovanni Morandina (comunicazione visiva e attività editoriali)
→ Alberto Habaibeh (video e movie production)
→ Florentina Isac e Marco Bianchini (fabric designers)
→ Nicole Condotta (tirocinio)

Insieme, hanno dato vita ad A Collection APS con sede a Venezia in Dorsoduro 1584.

Collaborazioni: Nicola Zanella, Luca Molinari, Michele Lanzingher, Claudio Piscopo, Catterina Seia, Elena Forin, Marcello Forin, Daniele Lago, Maria Chiara Valacchi, Antonio Di Mino, Stefano Raimondi, Simone Menegoi, Alessandro Pedron, Maria Pia La Tegola, Carlo Maiolini, Diego Bergamaschi